L’Organizzazione di Produttori APO Basilicata da quasi vent’anni offre le proprie competenze al servizio dei produttori olivicoli lucani.
La nostra mission è riassumibile nei seguenti punti:

  • fornire consulenza ai produttori olivicoli al fine di rendere più efficiente e sostenibile il processo produttivo;
  • dare informazioni in merito a normative e regolamenti attinenti alla produzione, al trasporto e alla commercializzazione di olive e di olio;
  • attuare iniziative a favore dei propri associati per il miglioramento delle condizioni di produzione e commercializzazione;
  • offrire assistenza qualificata per l’implementazione delle best practices nel settore dell’olivicoltura;
  • contribuire alla divulgazione e alla formazione di una vera e propria “cultura dell’olio extravergine di oliva” ribadendo l’importanza del suo ruolo all’interno della Dieta Mediterranea, della cultura contadina della nostra terra e del paesaggio tipicamente mediterraneo;
  • compiere attività di monitoraggio finalizzate alla verifica dello stato fitosanitario degli oliveti e dell’individuazione di eventuali situazioni di rischio per la produttività e diffonderne i relativi risultati al fine di fornire un supporto ai produttori nella scelta delle pratiche e dei trattamenti più idonei;
  • sviluppare attività mirate che perseguano quali obiettivi la riduzione dei costi di produzione ed il conseguente aumento della competitività;
  • svolgere azioni di promozione e valorizzazione dell’olio di oliva, mediante partecipazione a eventi e manifestazioni, l’adozione di marchi e l’utilizzazione di canali pubblicitari e d’informazione;
  • promuovere lo spirito cooperativo e la forma associativa per la realizzazione e la gestione di impianti collettivi e di stoccaggio, lavorazione, trasformazione e commercializzazione del prodotto nonché per l’erogazione di servizi agli associati;
  • promuovere programmi di ricerca e di sperimentazione agraria diretti alla razionalizzazione delle fasi produttive, in collaborazione con i competenti servizi nazionali e regionali ed avvalendosi di centri ed istituti pubblici e privati;
  • contribuire alla redazione e alla successiva diffusione di un protocollo operativo che garantisca la tracciabilità dell’olio extravergine di oliva prodotto in Basilicata;
  • sviluppare tutti gli altri compiti previsti per le organizzazioni di produttori dalle normative comunitaria, nazionale e regionale.