Chloe e Maia

Genuinità e Qualità

Gli oli extravergine di oliva Chloe e Maia sono prodotti con una spiccata tipicità e genuinità in grado di soddisfare le esigenze dei numerosi e attenti consumatori che, consapevoli dell’importanza di un’alimentazione corretta e sana, sono sempre più alla ricerca di prodotti con elevati standard di qualità e sicurezza. Chloe e Maia non subiscono alcun tipo di trattamento chimico né altra forma di artefazione e/o alterazione. Non sottoposti a filtrazione ma solo a decantazione naturale, Chloe e Maia si presentano velati e con tracce di sedimenti da attribuire esclusivamente alla loro genuinità.

Prodotto dai frutti dei nostri oliveti, alcuni dei quali presenti da secoli nelle fertili pianure del Metapontino e lungo le dolci colline Materane, Chloe e Maia incarnano la cultura e la tradizione del buon olio di oliva da sempre presente sulle tavole lucane. La raccolta, che avviene usualmente tra ottobre e novembre quando le olive hanno una maturazione tale da dare all’olio un sapore fruttato, è effettuata manualmente o tramite l’uso di pettini e abbacchiatori capaci di non compromettere l’integrità delle drupe.

img_3684

olive

Dopo la raccolta le olive vengono stoccate in cassette di plastica forata che permettono al raccolto di rimanere fresco e asciutto, evitando i fenomeni di fermentazione. Giunte al frantoio, le olive vengono defogliate e avviate al processo di molitura secondo un ciclo continuo che avviene interamente a temperatura controllata.

L’estrazione a freddo, ossia la lavorazione ad una temperatura inferiore a 27°C, consente infatti di preservare l’olio dai fenomeni ossidativi e di salvaguardare le proprietà organolettiche impedendo la volatilizzazione delle molecole amiche della salute. Il risultato è un olio buono, equilibrato e ricco di nutrienti e antiossidanti. Un prodotto genuino, 100% lucano e controllato durante l’intero processo produttivo.

L’olio Maia,  un extravergine denocciolato ottenuto mediante spremitura della sola polpa della cultivar Coratina, è caratterizzato da un gusto fruttato a cui seguono note aromatiche di erbette campestri. Dal sapore deciso, leggermente pizzichino e piacevolmente amaro,  Maia mantiene intatto l’aroma fragrante dei frutti appena raccolti. Amico della nostra salute grazie alla straordinaria presenza di polifenoli – preziosi antiossidanti – e di vitamina E, Maia ha un gusto raffinato e verace che sorprende soprattutto in abbinamento con pesce e verdure.

Dal colore giallo oro con riflessi sul verde, Chloe è un extravergine ottenuto da un blend di olive provenienti dalle migliori cultivar della Basilicata – Coratina, Majatica, Leccino e Ogliarola del Bradano. Il profumo fruttato e delicato e il gusto dolce e gradevole, che richiamano i sapori e gli odori tipici della Basilicata, si fondono in un equilibrio tale da rendere Chloe perfetto per ogni ricetta.

*Al fine di conservare intatte le qualità organolettiche di Chloe e Maia, si consiglia di conservare i prodotti ad una temperatura compresa tra 12 e 25 °C, in un luogo asciutto e non esposto direttamente alla luce solare

 

Le nostre cultivar

Ogliarola del Bradano

Molto diffusa nei territori compresi tra i comuni di Matera, Grottole, Miglionico, Montalbano Jonico, Montescaglioso e Pomarico, si caratterizza per avere drupe con un’elevata resa in olio. La maturazione medio-precoce delle piante comporta un periodo di raccolta che non si spinge oltre la prima decade del mese di novembre. L’olio che se ne produce è caratterizzato da un armonioso mix di dolce, piccante e amaro.

Maiatica

Presente soprattutto tra i comuni di Aliano, Ferrandina e Salandra, è la cultivar più diffusa tra le varietà di olive lucane. Si caratterizza per frutti di elevata resa, utilizzati sia  per la preparazione di olive nere essiccate, sia per l’oleificazione. La raccolta dei frutti da avviare ai frantoi avviene solitamente entro la fine di novembre o la prima decade di dicembre. Dal fruttato medio-leggero di tipo maturo l’olio prodotto è al gusto dolce, leggermente amaro e piccante.

Leccino

Cultivar da olio più presente sull’intero territorio italiano, la sua produttività è piuttosto costante e la resa media in olio  è stimata in circa il 18-21%. L’olio prodotto, giallo dorato con riflessi verdi, è di ottima qualità, dal gusto privo di particolari picchi aromatici, dal sapore fresco, poco fruttato, leggermente amaro e piccante. E’ talvolta possibile scorgervi dei cenni di erbe aromatiche (menta, basilico) oltre a cicoria, lattuga, mandorla e carciofo.

Coratina

Cultivar tipicamente pugliese, è molto diffusa nella media e bassa valle del Bradano. Caratterizzata da una resa in olio che talvolta raggiunge anche il 25%, la sua produttività risulta talvolta alternante. Il periodo di raccolta risulta piuttosto tardivo, potendosi prolungare anche fino a gennaio. Produce dei frutti di forma ellittica e dimensioni medio – grandi che conferiscono all’olio proprietà organolettiche e nutrizionali particolarmente gradite quali il contenuto in polifenoli e i bassi valori di acidità e perossidi. L’olio ottenuto dalla cultivar Coratina è di colore giallo-verde e dal sapore molto intenso, tipicamente piccante, fruttato e leggermente amaro per l’alta concentrazione di oleuropeina.